Autunno in Baviera tra terme e parchi giochi

– viaggio dal 31 ottobre al 4 novembre 2018 –

 

31 OTTOBRE

Partiamo da casa attorno alle 17:15 e viaggiamo tranquillamente senza il minimo accenno di traffico, tanto che alle 21:40 arriviamo all’area di sosta di Scheidegg ( € 13,50 con elettricità ). Anche se è ormai ovviamente buio capiamo subito di trovarci in un bel posto: intorno a noi il silenzio è totale, interrotto solo qui e là dal simpatico scampanare delle mucche!
I bimbi già dormono e nel trasferimento dal seggiolino al letto non si sono nemmeno svegliati, io e Gianni invece ci prepariamo una bella cenetta prima di raggiungerli nel mondo dei sogni. D’altra parte è Halloween, dovremo pur festeggiare 🙂

 

1 NOVEMBRE

Babi dà la sveglia a tutti alle 8:30, facciamo colazione con calma, qualche gioco e verso le 10:30 scendiamo da Gaspare, giusto in tempo per vedere il cielo fino ad allora grigio aprirsi completamente! I colori attorno a noi sono meravigliosi e anche se il vento è freddino e la giacca è indispensabile il panorama attorno a noi è davvero splendido.

Salutiamo le amiche mucche alle spalle di Gaspare

e andiamo al bel parco giochi a pochi passi dall’area di sosta. Siamo praticamente da soli in un contesto bellissimo, la vacanza non poteva iniziare meglio.

Lasciamo giocare i bimbi per un bel po’ poi andiamo a scoprire l’area attorno al vicino laghetto dove c’è anche un ristorante che sicuramente avrebbe meritato una visita ma purtroppo oggi è chiuso, essendo festa anche qui. L’area attorno al laghetto è bellissima, c’è un bel percorso pedonale/benessere con diverse postazioni che inevitabilmente attraggono i bimbi ( e i grandi 😛 ) ed è davvero uno spettacolo passeggiare tra questi colori e su un tappeto di foglie gialle e rosse!


I colori sembrano appena usciti dalla tavolozza di un pittore!
Pranziamo su Gaspare poi ci spostiamo di pochissimo e in nemmeno 10 minuti raggiungiamo il parcheggio dello Skywalk Allgau.

Dal parcheggio all’ingresso c’è un piccolo tratto da percorrere in salita ( assolutamente fattibile, anche con passeggini ) e già da qui il panorama è molto bello.

 

Entrati nel parco rimaniamo affascinati sia dalla quantità di giochi a disposizione dei bimbi sia dalla grandiosa struttura immersa negli alberi che consente di camminare tra le loro cime. Non c’è che dire, è proprio un bel posto già da primo sguardo.
Per prima cosa ovviamente ci dirigiamo verso il punto di accesso alla passerella sospesa e alla torretta di osservazione, raggiungendo in ascensore il punto panoramico più alto da cui si gode una vista magnifica sia sulla vallata che sulla passerella stessa.


La passeggiata lungo lo skywalk è molto bella e la giornata di oggi senza dubbio la valorizza appieno. Volendo si può terminare il percorso e “tornare a terra” passando per dei ponti traballanti e uno scivolo a tubo…noi ci proviamo ma questa parte è ancora un po’ difficile per i bimbi per cui torniamo sui nostri passi e scendiamo dalle scale. Lo scivolo si può comunque comodamente raggiungere anche da una comoda scala a parte che i bimbi faranno più e più volte 🙂

Sotto lo skywalk si apre un vero e proprio paradiso per i bimbi con tantissimi giochi in legno e bei percorsi “avventura adatti a loro”. Da qui partono inoltre numerosi sentieri  ottimi per fare delle belle passeggiate ma noi oggi  ci concentriamo unicamente sui vari giochi:



Tra tutti i giochi sicuramente per noi la “star” è stato il bellissimo scivolo a tubo…nonostante le scale Lorenzo ha fatto un numero imprecisato di discese, non si fermava mai!!

Andiamo a poi a salutare le caprette nel recinto accanto al bar… e giacché ci siamo ci concediamo una bella merenda al calar del sole prima di salutare questo bellissimo parco e tornare da Gaspare.
Per la notte decidiamo di fermarci nuovamente nell’area di sosta di Scheidegg e ripartire poi l’indomani mattina per lo Skyline Park, sistemiamo Gaspare accanto ad uno splendido albero dalle foglie rosse e passiamo una serata tranquillissima a caricarci per la giornata di domani 🙂


2 NOVEMBRE

Puntiamo la sveglia alle 8:00 e dopo una buona colazione ci mettiamo in marcia verso lo Skyline Park, il parco giochi più grande della Baviera! Arriviamo al parco alle 11:10, sistemiamo comodamente Gaspare nell’ampio parcheggio gratuito ( c’è proprio un’area dedicata ai camper a sinistra dell’ingresso in cui è possibile anche pernottare ) e si comincia!!!!

Il parco è veramente grandissimo ed è completamente immerso nel verde, molto piacevole quindi anche passeggiare tra una giostra e l’altra. In più c’è pochissima gente, su molte giostre siamo praticamente da soli…mai fatto una sola fila per qualcosa, nemmeno per il pranzo 🙂

Ci sono oltre 60 attrazioni e noi proviamo tutte quelle che possiamo. La cosa bella di questo parco è che ci sono moltissime giostre fatte anche per i più piccoli, sono giostre per lo più semplici e quindi veramente perfette per noi.


Tra le attrazione più amate si distinguono senza ombra di dubbio il percorso SUPER TRUCK

e l’area della “fattoria” situata più o meno nella parte centrale del parco

Pranziamo all’interno del parco ( ci sono diverse possibilità, noi optiamo per wurstel e patatine fritte per gli ometti e un trancio di pizza per me ) poi proseguiamo la nostra visita scoprendo tante altre bellissime giostre

e un’area decisamente particolare in cui le giostre non hanno manovratori ma si possono attivare autonomamente premendo l’apposito pulsante.

Il parco comprende anche alcune attrazioni decisamente più “adrenaliniche”

ma in questa occasione Gianni non ne prova nemmeno una e si concede solo qualche corsa in bob con Lorenzo, che ovviamente si diverte come un matto.
Rimaniamo al parco fino alle 18:00 e l’atmosfera all’imbrunire è veramente molto molto bella.


Salutiamo il parco inserendolo a pieno titolo tra le mete in cui potremmo felicemente tornare e ci fermiamo a fare un po’ di spesa prima di raggiungere le Terme di Bad Worishfen. Arriviamo all’area di sosta all’esterno delle terme che ormai sono le 19:00 e l’area è davvero piena tanto che ci sono diversi camper parcheggiati anche nei posti non adibiti a loro. Praticamente certi di tornare al parcheggio dello Skyline park per la notte ci fermiamo giusto per le operazioni di carico e scarico, poi Gianni tenta un ultimo giro di perlustrazione e la sua ottima vista e la nostra buona stella ci fanno trovare un bel posticino che sembra fatto apposta per noi! Non sarebbe un parcheggio ufficiale ma non diamo assolutamente fastidio a nessuno, anzi sembriamo sistemati in  maniera perfetta!

Contentissimi di aver trovato un bello spazio per tutto per noi ceniamo tranquilli sul nostro bel camper e dopo un po’ di giochi andiamo a nanna.

3 NOVEMBRE

Oggi la giornata è interamente dedicata al RELAX! Entriamo alle terme attorno alle 14:30 e in questa occasione approfittiamo della formula SABATO IN FAMIGLIA che ci permette di accedere non solo all’area BLUE FUN destinata ai più piccoli ma a tutto il complesso termale! C’è ovviamente molta più gente rispetto alla nostra prima visita ma la possibilità di accedere anche all’area esterna e alla grande vasca interna merita davvero, soprattutto quando sul fare della sera le luci colorate rendono l’atmosfera ancora più magica!


Quattro ore passano velocemente e le sfruttiamo fino alla fine 🙂
Usciti dall’area piscine decidiamo di replicare la precedente piacevole “visita” al bar/ristorante proprio accanto all’ingresso e vista l’ora invece che fare l’aperitivo optiamo per farci un’ultima coccola e cenare qui.

Soddisfatti torniamo su Gaspare, felici di aver passato ancora una volta una bellissima giornata insieme.

4 NOVEMBRE

Ci svegliamo con calma e dopo una buona colazione salutiamo il nostro bel posticino e questo bel “triangolo” di Baviera che ci ha ospitato in questi giorni. Oggi si torna a casa, ancora una volta con nuovi splendidi ricordi nel cuore.

I commenti sono chiusi.